Terza tappa

Alla fine della terza tappa del Piano settoriale vi è il rilascio di una o due autorizzazioni di massima per i depositi in strati geologici profondi. In lizza ci sono ancora tre regioni, vale a dire Giura Orientale, Lägern Nord e Zurigo Nordest.

A partire dal 2019, la Nagra completerà le sue conoscenze geologiche nelle tre aree di ubicazione da esaminare nella terza tappa, che saranno oggetto di ulteriori indagini, tra cui perforazioni di sondaggio. I progetti di depositi saranno concretizzati con il coinvolgimento delle regioni di ubicazione e saranno esaminati in modo approfondito gli effetti dei depositi stessi sulla società e sull'economia. Nel 2022 la Nagra renderà nota la sua scelta e, alla fine del 2024, presenterà le domande di autorizzazione di massima per la costruzione dei depositi in strati geologici profondi. Le domande saranno esaminate dalle autorità e la decisione in merito sarà presa dal Consiglio federale nel 2029. La decisione del Consiglio federale dovrà essere approvata dal Parlamento. A sua volta, la decisione del Parlamento è soggetta a referendum facoltativo nazionale. Se il referendum riuscirà, sarà il Popolo svizzero a decidere in merito alle domande di autorizzazione di massima, presumibilmente nei primi anni dopo il 2030. Solo allora risulterà chiaro quali saranno i siti per i depositi in strati geologici profondi.

Documenti

Scheda informativa Terza tappa

Piano settoriale dei depositi in strati geologici profondi - Parte concettuale

Focus Tiefenlager

Pianificazione del territorio e ambiente

Analisi della visibilità delle infrastrutture di superficie

Studio socioeconomico-ecologico sovracantonale

ID: 352
https://www.bfe.admin.ch/content/bfe/it/home/approvvigionamento/energia-nucleare/scorie-radioattive/piano-settoriale-dei-depositi-in-strati-geologici-profondi/terza-tappa.html