Sicurezza dell'approvvigionamento elettrico

La sicurezza dell’approvvigionamento significa che i consumatori di elettricità possono ottenere la quantità di energia elettrica desiderata in qualsiasi momento, in quantità sufficiente e senza interruzioni, nella qualità richiesta e a prezzi modici. Pertanto sicurezza dell’approvvigionamento significa che sia le centrali elettriche nazionali e internazionali, sia le reti disponibili sono in grado di soddisfare la domanda. Le cosiddette analisi relative alla "System Adequacy" rappresentano uno strumento fondamentale per la valutazione della sicurezza dell’approvvigionamento a medio e lungo termine. Le competenze che garantiscono la sicurezza dell’approvvigionamento sono regolate dalla legge.

Competenze nel settore dell'approvvigionamento elettrico

Le aziende del settore elettrico sono incaricate di garantire la sicurezza dell'approvvigionamento di energia elettrica. Se da una parte lo Stato è responsabile della definizione di condizioni quadro adeguate, dall'altra interviene quando le aziende elettriche non sono più in grado di garantire un approvvigionamento sicuro.

All'occorrenza, vengono attuate le misure previste dalla legge sull'approvvigionamento del Paese (LAP) per rimediare con effetto immediato alle carenze di elettricità a breve termine nonché le misure secondo l'articolo 9 della legge sull'approvvigionamento elettrico (LAEl) per garantire a titolo sussidiario l'approvvigionamento a medio e lungo termine. Per vigilare sulla sicurezza dell'approvvigionamento elettrico, la Commissione federale dell'energia elettrica (ElCom) ha messo a punto un sistema di monitoraggio. L'Ufficio federale dell'energia (UFE) elabora e valuta scenari di economia energetica (prospettive energetiche) in vista dell'attuazione di misure di politica energetica (leggi e ordinanze).

Un elemento importante dell'approvvigionamento elettrico è costituito dal principio di sussidiarietà, secondo cui sono soprattutto i compiti non assunti direttamente dalle aziende elettriche nell'interesse della collettività a dover essere disciplinati in maniera "sovrana" (principio del primato delle misure private sulle misure statali).

System Adequacy

La garanzia della sicurezza dell’approvvigionamento si basa sull’interazione tra le capacità delle centrali elettriche e la rete elettrica, che permette il trasporto e la distribuzione dell’energia prodotta. Le reti elettriche, che completano le capacità delle centrali elettriche nazionali, sono altrettanto importanti per la sicurezza dell’approvvigionamento. La Svizzera, con la sua solida rete di collegamenti, dipende anche dalle condizioni negli Stati limitrofi. Pertanto, nell’ottica della sicurezza dell’approvvigionamento è indispensabile un buon coordinamento internazionale. Visto che a causa dei nuovi orientamenti strategici dei Paesi (in particolare dell’Europa) la situazione cambia con il passare del tempo, è necessario condurre periodicamente analisi approfondite riguardo alla cosiddetta "System Adequacy", così da poter valutare la sicurezza dell’approvvigionamento. Nella fattispecie si tratta di un approccio di modellizzazione globale della situazione dell’approvvigionamento, che considera l’orientamento strategico nei settori produzione, consumo e infrastrutture di rete necessarie.

Documenti

Competenze nel settore dell'approvvigionamento elettrico - Rapporto all'attenzione della CAPTE-N

Basi della sicurezza di approvvigionamento energetico - Rapporto sulla strategia energetica 2050

System Adequacy

ID: 459

Ultima modifica 07.02.2020

Inizio pagina

https://www.bfe.admin.ch/content/bfe/it/home/approvvigionamento/approvvigionamento-elettrico/sicurezza-dell-approvvigionamento-elettrico.html