Digitalizzazione del mondo dell'energia

La progressiva digitalizzazione caratterizza la nostra vita quotidiana: in tutto il mondo ci sono più contratti di telefonia mobile che persone e sempre più dispositivi sono collegati a Internet – entro il 2030 saranno circa 500 miliardi. Gli sviluppi nel settore dell'intelligenza artificiale sono molto rapidi. Le piattaforme digitali modificano i modelli commerciali già esistenti e ne creano di nuovi. L'attenzione si concentra su dati e informazioni e sorgono domande sulla protezione e la sovranità dei dati. Si cerca di racchiudere tali profonde trasformazioni in concetti quali "trasformazione digitale" o "rivoluzione digitale". Ciò che occorre è plasmare attivamente questo cambiamento digitale e stabilire regole orientate al futuro anche, o forse soprattutto, nel settore dell'approvvigionamento energetico.

Prospettive Svizzera

La digitalizzazione modifica anche il panorama energetico svizzero. Se è vero che le tecnologie dell'informazione vengono utilizzate già oggi nel settore, è anche vero che le loro possibilità di impiego cambiano in modo estremamente rapido e che le opportunità che offrono devono essere sfruttate. I fornitori e i consumatori di energia elettrica nonché le autorità regolatorie del settore si trovano quindi a far fronte a queste celeri trasformazioni.

Attivita precedenti BFE e dialogo sulla digitalizzazione

L'Ufficio federale dell'energia (UFE) sta seguendo da un po' gli sviluppi digitali. Le "reti intelligenti" quale settore della digitalizzazione sono argomento di discussione già da tempo. I lavori avviati con la "smart grid roadmap" sono confluiti nel frattempo nella regolamentazione. Nell'ambito della strategia nazionale "Svizzera digitale", l'UFE discute ora delle sfide attuali e future della digitalizzazione nel settore energetico, tra cui rientrano i sistemi di misurazione intelligenti ("smart metering"), il ruolo di un data hub nazionale, la protezione dei dati, la sicurezza informatica, le piatteforme digitali, l'Internet delle cose o la blockchain. Il documento di dialogo "Digitalizzazione nel settore dell'energia" costituisce la base e prelude a un lavoro più approfondito da parte dell'UFE con tutte le parti interessate e la società interessate.

Carta di dialogo digitalizzazione

Gli effetti di molti sviluppi come anche delle opportunità e dei rischi legati alla digitalizzazione nel settore energetico non sono ancora chiari. L'UFE ha quindi analizzato tali importanti trasformazioni insieme a un gruppo interdisciplinare di esperti e ha raccolto le conclusioni a cui è giunta in un documento di dialogo (Digitalisierung im Energiesektor, disponibile in tedesco). Quest'ultimo contiene spiegazioni e riflessioni specifiche per il settore quanto a tecnologie, applicazioni e tendenze, nonché sfide future e questioni regolatorie. In totale affronta 14 temi di grande attualità quali l'Internet delle cose, l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico, le piattaforme digitali e i modelli di coordinamento per la flessibilità, la cibersicurezza o la mobilità multimodale.

https://www.bfe.admin.ch/content/bfe/it/home/approvvigionamento/digitalizzazione.html