Garanzie di origine ed etichettatura dell’elettricità

Dalla fine di dicembre 2006 è in vigore l'ordinanza del DATEC sulla prova del metodo di produzione e dell'origine dell'elettricità (garanzia di origine). La Svizzera si è così dotata di condizioni quadro giuridicamente chiare, non discriminanti ed eurocompatibili per il rilascio di garanzie di origine per l'energia elettrica. Queste garanzie sono uno strumento per semplificare il commercio internazionale di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili e assicurano la tracciabilità fino all'origine dell'energia elettrica utilizzata dal consumatore finale. In questo modo, le garanzie di origine servono da prova per l'etichettatura dell'elettricità: dal 2006, tutte le aziende di distribuzione dell'energia elettrica hanno l'obbligo di informare i loro consumatori finali sulla composizione del mix di elettricità loro fornito. Grazie all'etichettatura, i consumatori finali hanno così la possibilità di valutare la corrente elettrica secondo criteri qualitativi. L'emissione delle garanzie di origine è di competenza di Pronovo AG.

Un organo di conciliazione, la cosiddetta Commissione direttiva, tratta le controversie relative all'utilizzo del sistema svizzero di garanzia di origine, conformemente all'ordinanza del DATEC. La Commissione ha il compito di comporre le controversie in via extragiudiziale, con un procedimento il più rapido e semplice possibile.

Documenti

Aiuti all’esecuzione per le aziende di approvvigionamento energetico

Rapporti sull'etichettatura dell'elettricità

Guida, rapporti e regolamenti sulla garanzia di origine dell'elettricità

Etichettatura dell’elettricità: "elettricità che beneficia di misure di promozione"

Prodotti elettrici da fonti rinnovabili

https://www.bfe.admin.ch/content/bfe/it/home/approvvigionamento/approvvigionamento-elettrico/garanzie-di-origine-ed-etichettatura-dellelettricita.html