Miglioramenti dell’efficienza energetica da parte dei fornitori di elettricità – ProEfficienza

Nel quadro della legge federale su un approvvigionamento elettrico sicuro con le energie rinnovabili il Parlamento fissa come obiettivo un risparmio di 2 TWh entro il 2035 attraverso misure di efficientamento. A questo scopo viene introdotto, tra le altre cose, un nuovo strumento a partire dal 2025: miglioramenti dell’efficienza energetica da parte dei fornitori di elettricità.

Per i fornitori di energia elettrica verrà fissato un obiettivo, che potranno raggiungere attuando diverse misure presso i consumatori finali di tutta la Svizzera (ad es. imprese ed economie domestiche). In sostanza significa che i fornitori di energia elettrica dovranno dimostrare che i consumatori finali hanno implementato misure di efficientamento energetico, come ad esempio per i sistemi di propulsione elettrici, l’illuminazione, la ventilazione, gli impianti di refrigerazione o impianti e apparecchi simili.

I fornitori di elettricità possono scegliere se fornire direttamente questi servizi di efficientamento energetico attraverso una nuova unità aziendale o se affidarli a terzi. Possono inoltre acquistare da terzi la prova delle misure di efficientamento che questi ultimi hanno avviato.

Seguito della procedura

La consultazione concernente l’ordinanza si è conclusa alla fine di maggio 2024. Ora verranno esaminati i pareri pervenuti. Il Consiglio federale adot-terà l’ordinanza presumibilmente alla fine del 2024.

Ulteriore documentazione, tra cui quella relativa alle misure standardizzate e al processo di approvazione delle misure non standardizzate, è in fase di preparazione e sarà pubblicata alla fine del 2024 dopo il decreto del Consi-glio federale concernente l’ordinanza.

https://www.bfe.admin.ch/content/bfe/it/home/efficienza/miglioramenti-efficienza-energetica-parte-fornitori-elettricita.html