Finanziamento dei costi supplementari

Le aziende incaricate dell'approvvigionamento pubblico in energia sono obbligate per legge ad accettare l'energia prodotta da produttori indipendenti. Dette aziende devono così sopportare costi supplementari, risultanti dalla differenza tra il prezzo d'acquisto garantito, pari in media a 15 centesimi/chilowattora, e il prezzo d'acquisto praticato sul mercato. Mediante un nuovo meccanismo per il finanziamento, nelle regioni caratterizzate da un'elevata immissione di elettricità prodotta da produttori indipendenti, le aziende di approvvigionamento energetico e i consumatori finali vengono sgravati e i costi supplementari distribuiti equamente.

https://www.bfe.admin.ch/content/bfe/it/home/promozione/energie-rinnovabili/finanziamento-dei-costi-supplementari.html