Finanziamento dei costi supplementari

Le aziende di approvvigionamento energetico svizzere (AAE) sono obbligate per legge ad accettare l'energia prodotta da produttori indipendenti. Dette aziende devono così sopportare costi supplementari, risultanti dalla differenza tra il prezzo d'acquisto garantito, pari in media a 15 centesimi/chilowattora, e il prezzo d’acquisto orientato al mercato. Per sgravare le AEE e i consumatori finali nelle regioni caratterizzate da un'elevata immissione di elettricità prodotta da produttori indipendenti, nel 2005 è stato introdotto il finanziamento dei costi supplementari (FCS). Dal 2009, nessun nuovo impianto sarà più ammesso nel sistema di promozione.

Ultima modifica 19.04.2023

Inizio pagina

https://www.bfe.admin.ch/content/bfe/it/home/foerderung/erneuerbare-energien/mehrkostenfinanzierung.html