Basi legali

La nuova appendice 4.1 dell'ordinanza sull'efficienza energetica (OEEne; RS 730.02) si applica alle automobili nuove e si fonda in ampia misura sulla normativa in vigore nell'UE. Secondo uno studio condotto su incarico dell'UE, l'introduzione dell'etichetta energia per le automobili nuove garantirà, sul lungo periodo, un risparmio di carburante compreso tra il 4 e il 5 per cento. Si compie così un ulteriore passo avanti verso la riduzione del CO2.

L'ordinanza (appendice 3.6 OEn) è entrata in vigore il 1° ottobre 2002 e, sulla base del progresso tecnico e delle esperienze maturate, è stata sottoposta a piccole modifiche nel 2004 e nel 2006. Nel frattempo è stata rielaborata completamente nel 2011. Il Consiglio federale ha deciso l'entrata in vigore dell'ordinanza sull'efficienza energetica per il 1° gennaio 2018. La classificazione delle automobili nelle diverse categorie di efficienza viene ora effettuata annualmente in funzione dello stato della tecnica. I valori, che cambiano di anno in anno, sono disciplinati in una relativa ordinanza del DATEC.

L'appendice 4.1 dell'ordinanza sull'efficienza energetica, intitolata "Indicazioni del consumo di energia e dell'etichettatura di automobili", che specifica il contenuto dell'etichetta energia si applica alle automobili nuove fino a un peso complessivo di 3500 kg e con al massimo nove posti, conducente incluso.

https://www.bfe.admin.ch/content/bfe/it/home/efficienza/etichetta-energia/etichetta-energia-per-le-automobili/basi-legali.html