Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore




FAQ - Garanzie di origine ed etichettatura

Informazioni generali

A cosa serve l'etichettatura dell'elettricità?

Come si può determinare la provenienza dell'energia elettrica?

Interpretazione dei testi d'ordinanza

In quali testi di legge è regolamentata l'etichettatura dell'elettricità?

Può essere cambiata la denominazione dei vettori energetici (forza idrica, biomassa ed energia nucleare ecc.)?

Sottostanno all'obbligo di etichettatura dell'elettricità anche le piccole centrali elettriche?

Ci sono prescrizioni che disciplinano la rappresentazione grafica dell'etichettatura dell'elettricità?

Si possono arrotondare i valori percentuali della tabella per l'etichettatura dell'elettricità?

In quale categoria di vettore energetico rientra la produzione di energia a partire da impianti di depurazione?

È prescritta una verifica periodica della contabilità dell'elettricità?

Entro quando occorre adempiere all'obbligo d'informazione?

Quali garanzie o prove d'origine accetta l'UFE?

Una centrale elettrica può essere soggetta contemporaneamente all'obbligo di etichettatura e d'informazione dell'elettricità?

Informazione all'utenza

Nella tabella utilizzata per l'etichettatura dell'elettricità è ammessa una rappresentazione grafica, p.es. in forma di grafico a torta?

Qual è il termine ultimo entro il quale i clienti finali devono ricevere dall'azienda fornitrice l'etichettatura dell'elettricità?

Posso presentare ai miei clienti finali una dichiarazione contenente al 100 per cento vettori energetici non omologabili?

L'etichettatura dell'energia deve essere inviata ai clienti finali obbligatoriamente insieme alla bolletta dell'elettricità?

Quali prescrizioni di forma si applicano all'obbligo d'informazione?

Per anno civile può essere inviata ai clienti finali più di una etichettatura?

Come avviene l'informazione sulla composizione dell'elettricità ai clienti che dispongono di raccordi temporanei, p.es. i cantieri, i mercati e le fiere?

L'etichettatura dell'elettricità deve figurare sulla propria pagina Internet?

Come avviene l'informazione ai clienti finali che usufruiscono di prodotti di elettricità speciali, p.es. corrente prodotta al 100 per cento con la forza idrica?

L'etichettatura dell'elettricità può essere associata all'invio di altre informazioni?

Contabilità dell'elettricità

Per la contabilità dell'elettricità occorre utilizzare la versione proposta dall'UFE?

Come tenere conto, nell'etichettatura, delle vendite di certificati ai clienti finali da parte di imprese concorrenti ubicate nella propria zona di approvvigionamento?

Dove si trova il modello di contabilità dell'elettricità proposta dall'UFE?

È obbligatorio tenere una contabilità dell'elettricità?

Nella contabilità dell'elettricità, come sono conteggiati i "vettori energetici non omologabili"?

Quale unità di misura deve essere utilizzata nella contabilità dell'elettricità?

Nella contabilità dell'elettricità, cosa s'intende per "non consumatori finali"?

Nella contabilità dell'elettricità, cosa s'intende per "consumatori finali"?

La contabilità dell'elettricità può essere tenuta anche in forma cartacea?

Domande e temi particolari

Come procedere nel caso in cui, il giorno prestabilito, non siano disponibili dati per la lettura dei contatori in relazione all'acquisizione o alla distribuzione di elettricità?

Nella contabilità dell'elettricità, come sono conteggiate le perdite durante il trasporto?

Com'è conteggiata l'energia di pompaggio?

In che modo si possono acquisire ulteriori garanzie d'origine per un vettore energetico?

Nell'etichettatura annuale destinata ai clienti finali, come procedere con la propria borsa dell'elettricità di origine solare?

Anche per la produzione di elettricità da centrali termoelettriche a blocco (CTEB) sono fornite garanzie d'origine?

Relativamente alla contabilità dell'elettricità e ai relativi giustificativi, quanto dura l'obbligo di conservazione?

Un produttore che opera nella zona di approvvigionamento di un fornitore può vendere le prove della sua produzione a terzi?

Per la fornitura di energia gratuita o a prezzo ridotto occorre rispettare anche l'obbligo d'informazione?

Quale qualità energetica presentano le operazioni commerciali, incluse quelle di notevole entità?

Nella contabilità dell'elettricità, com'è conteggiato il consumo proprio?

Come procedere per la cessione di garanzie d'origine proprie ad altre aziende elettriche?

Come procedere nel caso in cui il prefornitore non rispetta i termini relativi all'obbligo di informazione?

L'etichettatura dell'elettricità è obbligatoria anche nell'Unione europea?

I costi per la contabilità e l'etichettatura dell'elettricità devono essere imputati alla rete o alla vendita dell'energia elettrica?

In Svizzera, sull'etichettatura dell'elettricità deve figurare, come in Germania, un'indicazione sulla quantità di scorie radioattive?

Come dev'essere indicata la quota di elettricità che beneficia di misure di promozione (RIC)?

Mix del prodotto e del fornitore

Che differenza c'è fra il mix del prodotto e il mix del fornitore?

Si può scegliere liberamente fra mix del prodotto e mix del fornitore?

Perché non è possibile combinare a piacimento mix del prodotto e mix del fornitore?

Come si può indicare, senza oneri eccessivi, il mix del prodotto?

Quali basi legali disciplinano il mix del prodotto e il mix del fornitore?

Dove si possono trovare ulteriori informazioni?


Il vostro interlocutore: Lukas Gutzwiller


Fine zona contenuto




http://www.bfe.admin.ch/themen/00612/00614/05695/index.html?lang=it