Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Le parti coinvolte

Il processo di smaltimento delle scorie radioattive coinvolge diversi soggetti. Tra i compiti delle autorità e quelli di chi produce le scorie esiste comunque una netta distinzione. I soggetti che producono le scorie sono responsabili del loro smaltimento sicuro e si fanno carico dei relativi costi. A questo scopo hanno fondato la Società cooperativa nazionale per lo smaltimento delle scorie radioattive (Nagra). La Confederazione fissa il quadro giuridico e svolge il ruolo di autorità di vigilanza e autorizzazione.
Al termine di ogni tappa, il Consiglio federale prende una decisione sui siti.
La protezione dalla radioattività, la sicurezza nucleare e lo smaltimento delle scorie radioattive sono regolate nella legislazione svizzera. Le autorità federali sono responsabili dell'attuazione delle leggi e delle ordinanze, compito nel quale sono sostenute dalle commissioni scientifiche.

In Svizzera la responsabilità per lo smaltimento effettivo delle scorie radioattive è attribuita a chi le produce. In concreto si tratta delle imprese esercenti delle centrali nucleari. Le scorie provenienti dalle applicazioni della medicina, dell'industria e della ricerca sono di competenza del Dipartimento federale dell'interno (DFI) e dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), a esso subordinato.

Ulteriori informazioni

Ufficio federale dell’energia (UFE)
Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP)
Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN)
Gruppo di lavoro della Confederazione per lo smaltimento delle scorie radioattive (Agneb)
Commissione per la sicurezza nucleare (CSN)
Società cooperativa nazionale per lo smaltimento delle scorie radioattive (Nagra)
Il vostro interlocutore: Seraina Branschi
Ultima modifica: 30.11.2011


Fine zona contenuto





http://www.bfe.admin.ch/radioaktiveabfaelle/01275/index.html?lang=it