Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

  • Home
    • > Il programma di ric...

Fine navigatore



Il programma di ricerca

Capteurs solaires

La ricerca energetica svizzera mira ad assicurare un approvvigionamento energetico sicuro e sostenibile, a potenziare la piazza tecnologica elvetica e a mantenere l'elevata qualità della ricerca nazionale.

La ricerca energetica pubblica si basa sul Piano direttore della ricerca energetica della Confederazione che viene pubblicato a cadenza quadriennale dalla Commissione federale per la ricerca energetica (CORE).

I temi principali del programma di ricerca sono:

  • miglioramento delle prestazioni e della durata di vita dei collettori e dei loro componenti;
  • nuovi rivestimenti per i collettori;
  • sistemi e componenti semplificati e standardizzati;
  • integrazione negli edifici e nei sistemi di riscaldamento esistenti;
  • accumulo stagionale del calore;
  • strumenti di pianificazione.

In Svizzera, la metà del consumo di energia primaria riguarda gli edifici: il 27 per cento è da ricondurre ai riscaldamenti, alla climatizzazione e all'acqua calda sanitaria, il 15 per cento all'elettricità e circa l'8 per cento ai processi di costruzione e alla manutenzione.

L'energia solare termica ha un enorme potenziale di sviluppo. Tuttavia, solo le soluzioni più affidabili ed efficienti dovrebbero essere immesse sul mercato. Le verifiche della qualità degli impianti e dei materiali nonché la ricerca nel settore dei collettori solari, dell'accumulo e della distribuzione sono necessarie per trovare soluzioni competitive rispetto all'impiego delle energie fossili.

I lavori di ricerca svizzeri nel settore dell'energia solare termica rientrano spesso nel quadro di progetti internazionali (Agenzia internazionale dell'energia AIE o reti di ricerca europee). Anche se, dato il suo piccolo mercato, la Svizzera non è un grande partner, la collaborazione con i centri di competenza elvetici è molto ricercata in diversi campi (misurazioni di collettori, ottica solare, accumulo sotterraneo, simulazione di sistemi, nanorivestimento).

La ricerca intende soprattutto rispondere alle problematiche concrete che sorgono nella pratica dell'utilizzo dell'energia solare, con lo scopo di fare avanzare rapidamente la tecnologia. Il programma si dedica, in gran parte, alla ricerca applicata e, in misura minore, alla ricerca di base.

Il programma è organizzato in modo tale da migliorare l'efficienza, le prestazioni, l'integrazione, la manutenzione, i rischi, i costi e il valore degli impianti solari nuovi o esistenti. La ricerca si concentra sulle innovazioni tecnologiche e sistemiche.

La ricerca nel settore dei collettori solari è importante: a Rapperswil vengono testati e analizzati annualmente più di 50 collettori destinati al mercato mondiale. Tali verifiche sono finalizzate alla loro certificazione, all'individuazione di difetti della qualità e allo studio del loro funzionamento.

Anche tutti i componenti degli impianti solari (raccordi, pompe, liquidi, metalli, polimeri) sono oggetto di studio. Vengono cercate nuove soluzioni, per prolungare la durata di vita degli impianti o migliorare le loro prestazioni.

La ricerca nell'ambito dei sistemi mira a migliorare il rendimento finale dei collettori e ad accrescere il numero di chilowattora per il riscaldamento di supporto.

La ricerca nell'ambito dell'accumulo di calore solare mira all'aumento dello stoccaggio di tale energia che può essere raggiunto o aumentando la capacità di accumulo di un determinato volume o immagazzinando il più a lungo possibile una grande quantità di energia solare.

In Svizzera, grazie alla stretta collaborazione tra il settore della ricerca e l'industria dell'energia solare, i risultati degli studi possono essere applicati rapidamente nella pratica.

Documenti utili

Piano della ricerca energetica della Confederazione

Ulteriori informazioni

Organizzazione e contatti della ricerca energetica
Il vostro interlocutore:
Ultima modifica: 05.09.2012


Fine zona contenuto





http://www.bfe.admin.ch/forschungsolarwaerme/02212/index.html?lang=it