Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Marcatura del tracciato

La marcatura del tracciato segnala a terzi il percorso approssimativo della condotta. Non sempre la segnaletica è ubicata direttamente sull'asse della condotta. Secondo la normativa attuale, i segnali possono essere installati fino a dieci metri di distanza dall'asse. Ciò avviene per non ostacolare inutilmente la lavorazione dei terreni agricoli. Tuttavia, molteplici condotte beneficiano ancora di un regime speciale: la segnaletica delle condotte installate prima del 2003 può infatti distare fino a 20 metri dal tracciato.

Indipendentemente dalla distanza, la marcatura del tracciato deve soddisfare anche i seguenti criteri:

  • da ogni punto della condotta deve essere ben visibile il segnale successivo
  • da ogni segnale deve essere ben visibile il segnale precedente e quello successivo
  • la linea di collegamento diretta di due segnali non deve distare in nessun punto più di dieci metri dalla condotta

Con l'entrata in vigore della Direttiva IFO 2003 sono stati precisati questi punti. Dal 2003 vengono ricontrollate tutte le condotte e, laddove necessario, sono installati ulteriori segnali.

Il vostro interlocutore: Ispettorato federale degli oleo- e gasdotti
Ultima modifica: 19.09.2012


Fine zona contenuto





http://www.bfe.admin.ch/eri/05214/05223/index.html?lang=it