Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Vigilanza tecnica sulla costruzione

Circa il 50 percento delle capacità dell'IFO sono assorbite dalla vigilanza tecnica sulle nuove costruzioni o sui risanamenti degli impianti di trasporto in condotta. Tali impianti possono essere costruiti o modificati solo previa autorizzazione del progetto. L'autorizzazione compete in linea di massima all'autorità di vigilanza, in questo caso all'Ufficio federale dell'energia e, nello specifico, all'Ispettorato federale degli oleo- e gasdotti (IFO).

La vigilanza tecnica sulla costruzione inizia con la verifica della documentazione tecnica relativa alle nuove parti dell'impianto. Tale verifica concerne i piani di dettaglio, i certificati dei materiali da costruzione e le singole procedure relative ai diversi lavori quali la posa della condotta, la curvatura, la saldatura, il controllo non distruttivo della saldatura, i controlli della pressione ecc.

In un secondo momento, sul cantiere, si controlla ogni tappa dei lavori, svolgendo le seguenti attività:

  • controllo dei materiali
  • lavorazione dei tubi
  • scavo, riempimento
  • isolamento della saldatura
  • inserimento di elementi di protezione, come ad es. lastre di calcestruzzo ecc.
  • controllo saldatura
  • valutazione radiografica
  • controlli della pressione
  • messa in servizio
La vigilanza tecnica sulla costruzione si conclude con la compilazione di un rapporto di controllo.
Il vostro interlocutore: Ispettorato federale degli oleo- e gasdotti
Ultima modifica: 19.09.2012


Fine zona contenuto





http://www.bfe.admin.ch/eri/05211/05220/index.html?lang=it