Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

  • Home
    • > Fondo di smaltimento

Fine navigatore



Fondo di smaltimento

Il Fondo di smaltimento, istituito nel 2000, ha lo scopo di coprire i costi di smaltimento delle scorie radioattive d'esercizio e degli elementi combustibili esausti dopo la messa fuori servizio di una centrale nucleare.

Il Fondo garantisce la copertura dei costi di smaltimento delle scorie radioattive d'esercizio e degli elementi combustibili esausti dopo la messa fuori servizio di una centrale nucleare. Le principali componenti di costo sono costituite dai contenitori per il trasporto e il deposito, i trasporti, il ritrattamento e lo smaltimento degli elementi combustibili esausti, il trattamento e il deposito intermedio centralizzati delle scorie e il loro stoccaggio in strati geologici profondi in due appositi depositi. I proprietari delle cinque centrali nucleari svizzere Beznau 1 e 2, Mühleberg, Gösgen e Leibstadt alimentano il Fondo mediante contributi obbligatori.

Il 25 giugno 2014 il Consiglio federale ha approvato una revisione dell'ordinanza sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento OFDS che modifica i parametri per il calcolo dei contributi annuali che i gestori degli impianti nucleari sono tenuti a versare ai Fondi stessi. I calcoli si basano ora su un reddito del capitale del 3,5% e un tasso di rincaro dell'1,5%. Inoltre viene riscosso un supplemento di sicurezza del 30% sui costi di disattivazione e di smaltimento calcolati. Le nuove disposizioni sono entrate in vigore il 1° gennaio 2015. Sulla base dei nuovi parametri, la Commissione di amministrazione ha effettuato una tassazione intermedia e ricalcolato i contributi annuali da versare per il resto del periodo di tassazione (2015 e 2016). Gli esercenti delle centrali nucleari tenuti a versare questi nuovi contributi annuali hanno presentato ricorso (con un'unica eccezione).

L'importo dei contributi per il Fondo di smaltimento è commisurato ai probabili costi di smaltimento delle scorie che, secondo i calcoli più recenti, ammontano a circa 16 miliardi di franchi (dati 2011). Di questi sono stati versati, sino alla fine del 2014, 5,3 miliardi di franchi (ad esempio per i lavori di preparazione e di ricerca, il ritrattamento di elementi combustibili esausti, la realizzazione del deposito intermedio centralizzato, l'acquisto di contenitori per il trasporto e il deposito). Un'altra quota di contributi deve essere versata dal 2014 fino alla messa fuori servizio dai responsabili dello smaltimento (2,2 miliardi di franchi). Il Fondo deve quindi ancora garantire la copertura degli 8,4 miliardi di franchi restanti.

Documenti utili

Rapporti annuali, calcoli annuali e rapporto di revisione del Fondo di smaltimento
Risultati finanziari del Fondo di disattivazionee e del Fondo di smaltimento per gli impianti nucleari (solo in tedesco e in francese)
Schede informative

Ulteriori informazioni

Comunicato stampa del 5 settembre 2016 – Fondo di disattivazione e Fondo di smaltimento: rapporti annuali 2015
Comunicato stampa del 8 ottobre 2015 – Il Consiglio federale adotta un'ulteriore revisione dell'ordinanza sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento
Comunicato stampa del 9 dicembre 2014 – Rapporti 2013 del Fondo di disattivazione per centrali nucleari e del Fondo di smaltimento per impianti nucleari
Comunicato stampa del 6 settembre 2013 – Rapporti 2012 sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento per gli impianti nucleari
Comunicato stampa del 21 agosto 2013 – Avviata la consultazione relativa all'ordinanza sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento
Comunicato stampa del 14 agosto 2013 – Il Consiglio federale fissa i valori di riferimento per la revisione dell'ordinanza sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento
Comunicato stampa del 21 settembre 2012 – Rapporti 2011 sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento per gli impianti nucleari
Comunicato stampa del 24 novembre 2011 – Costi più elevati per la disattivazione delle centrali nucleari e lo smaltimento delle scorie radioattive
Comunicato stampa del 31 agosto 2011 – Rapporti 2010 sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento per gli impianti nucleari
Comunicato stampa del 17 settembre 2010 – Rapporti 2009 sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento per gli impianti nucleari
Comunicato stampa del 11 settembre 2009 – Rapporti 2008 sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento per gli impianti nucleari
Comunicato stampa del 19 settembre 2008 – Rapporti annuali sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento per gli impianti nucleari

Link

Fondo di disattivazione per impianti nucleari e Fondo di smaltimento per centrali nucleari STENFO Dieses Symbol soll Sie darauf hinweisen, dass der Link auf eine externe Seite geleitet wird und Sie sich somit ausserhalb unseres Dienstes befinden und wir keinerlei Gewährleistung für folgende Inhalte geben können.
Il vostro interlocutore: Geschäftsstelle ATAG
Ultima modifica: 05.09.2016


Fine zona contenuto





http://www.bfe.admin.ch/entsorgungsfonds/01476/index.html?lang=it