Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Modifiche della legge sull'energia nucleare

Divieto di nuove centrali nucleari

Secondo il nuovo diritto, la costruzione di nuove centrali nucleari e l'effettuazione di modifiche fondamentali alle centrali esistenti non potranno più essere autorizzate. Come ora, le centrali nucleari esistenti potranno restare in esercizio fino a quando saranno considerate sicure. È l'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN) che decide se sono rispettate le condizioni per un esercizio sicuro. L'IFSN è un'autorità indipendente della Confederazione.
Sorveglianza sulle centrali nucleari da parte dell'IFSN Dieses Symbol soll Sie darauf hinweisen, dass der Link auf eine externe Seite geleitet wird und Sie sich somit ausserhalb unseres Dienstes befinden und wir keinerlei Gewährleistung für folgende Inhalte geben können.

Divieto di ritrattamento degli elementi combustibili esausti

Nel 2003 il Parlamento ha deciso una moratoria all'esportazione di elementi combustibili esausti a scopo di ritrattamento valida fino a giugno 2020. Con la Strategia energetica 2050 l'esportazione di elementi combustibili esausti a scopo di ritrattamento viene vietata a tempo indeterminato.
Il vostro interlocutore: Ufficio federale dell'energia
Ultima modifica: 03.06.2016


Fine zona contenuto





http://www.bfe.admin.ch/energiestrategie2050/06447/06458/index.html?lang=it