Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Comunicati stampa


30.10.2017   
[ Ufficio federale dell'energia ]
Nel 2017 si sono svolte per l'ottava volta le gare pubbliche finalizzate a incentivare il risparmio di energia elettrica nel settore industriale, dei servizi e nelle economie domestiche. I risultati della gara pubblica 2017 per programmi sono ora noti: 15 programmi ottengono complessivamente 25 milioni di franchi di contributi destinati al risparmio di energia elettrica possibilmente in modo economico e sostenibile. La gara 2018 per progetti e programmi è stata avviata il 27 ottobre 2017.

27.10.2017   
[ Segreteria generale DATEC ]
Fino al 2035 la Svizzera disporrà di energia elettrica a sufficienza: le condizioni sono la sua integrazione nel mercato europeo dell'energia elettrica nonché l'aumento dell'efficienza energetica e della quota di energie rinnovabili. È quanto evidenziato da uno studio presentato dalla Presidente della Confederazione Doris Leuthard e dal Direttore dell'Ufficio federale dell'energia (UFE) Benoît Revaz alla Giornata delle infrastrutture annuale del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC).

13.10.2017   
[ Ufficio federale dell'energia ]
È stato firmato oggi a Biaufond, sulle rive del fiume Doubs, il nuovo regolamento sulle acque per le centrali idroelettriche situate lungo il tratto franco-svizzero di questo corso d'acqua. Dal 2012 le autorità svizzere e francesi hanno messo in atto un importante programma di lavoro per mitigare gli effetti dannosi degli impianti su questo tratto del fiume.

03.10.2017   
[ Ufficio federale dell'energia ]
Le regioni di ubicazione dei futuri depositi in strati geologici profondi per scorie radioattive potranno ricevere indennità e beneficiare di misure di compensazione. È quanto prevede il Piano settoriale dei depositi in strati geologici profondi, che disciplina la ricerca di siti per lo stoccaggio di scorie radioattive in Svizzera. Il Consiglio federale ha dato mandato all'Ufficio federale dell'energia (UFE) di fare elaborare un quadro negoziale (guida) per definire il quadro delle trattative in materia di indennità e misure di compensazione. I delegati delle regioni e dei Cantoni di ubicazione e degli esercenti di impianti nucleari responsabili dello smaltimento hanno ora adottato tale guida, sviluppata in stretta collaborazione e sotto la direzione del professor Michael Ambühl del PF di Zurigo.

22.09.2017   
[ Il Consiglio federale ]
Alla fine del 2016 il Fondo di disattivazione e il Fondo di smaltimento per gli impianti nucleari, alimentati dagli esercenti delle centrali nucleari, avevano accumulato complessivamente 7,0 miliardi di franchi (2015: 6,2 miliardi). Nel 2016 il rendimento del capitale era pari a circa 6,4 per cento (2014: -0,5%). I due Fondi coprono sia i costi di smaltimento delle scorie radioattive e degli elementi di combustibile esausti dopo la messa fuori servizio delle centrali nucleari che quelli per la disattivazione delle centrali nucleari e per il deposito intermedio.

14.09.2017   
[ Ufficio federale dell'energia ]
Dal 18 al 22 settembre 2017 si svolgerà a Vienna la 61ª Conferenza generale dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA). La delegazione svizzera sarà guidata da Walter Steinmann, ex Direttore dell'Ufficio federale dell'energia, al quale il Consiglio federale ha conferito il titolo di Segretario di Stato per la durata della Conferenza.

12.09.2017   
[ Ufficio federale dell'energia ]
Negli ultimi mesi, l'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN) ha esaminato in modo approfondito la documentazione della BKW Energie AG (BKW) relativa al progetto di disattivazione della centrale nucleare di Mühleberg. Nella risultante perizia, l'IFSN afferma che i lavori di disattivazione sono stati pianificati in modo chiaro e trasparente e che le funzioni di sicurezza fondamentali potranno essere soddisfatte. Ai fini di un'attuazione ordinata della disattivazione di Mühleberg, l'IFSN propone 35 disposizioni accessorie che il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) dovrà integrare nella decisione di disattivazione che emanerà. Nel suo parere, la Commissione per la sicurezza nucleare (CSN) constata che l'IFSN ha esaminato nel dettaglio la documentazione concernente il progetto. A suo avviso, sarebbero soprattutto le analisi che l'Ispettorato ha effettuato relativamente all'attuazione delle disposizioni accessorie a far emergere che la pianificazione e l'attuazione dei lavori di disattivazione garantiscono la sicurezza. Secondo l'IFSN e la CSN, il progetto di disattivazione della BKW, tenute in considerazione le disposizioni accessorie, soddisfa tutte le premesse necessarie per l'emanazione della decisione di disattivazione.

08.09.2017   
[ Ufficio federale dell'energia ]
Con i loro programmi di promozione in campo energetico, i Cantoni contribuiscono in modo determinante all'aumento dell'efficienza energetica e quindi al raggiungimento degli obiettivi di politica energetica e di riduzione del CO2 della Confederazione. È quanto emerge da uno studio sugli effetti dei programmi di promozione cantonali in campo energetico nel 2016.

30.08.2017   
[ Il Consiglio federale ]
Nella sua seduta del 30 agosto 2017 il Consiglio federale ha fissato al 1° ottobre 2017 l'entrata in vigore della revisione della legge sull'approvvigionamento elettrico (LAEl) decisa dal Parlamento il 17 marzo 2017. Tale revisione modifica la regolamentazione delle priorità per l'approvvigionamento elettrico oltre confine: d'ora in poi avranno la precedenza nell'attribuzione delle capacità della rete transfrontaliera solo le forniture legate a contratti a lungo termine stipulati prima del 31 ottobre 2002 e le forniture provenienti da centrali idroelettriche di frontiera. È così soppressa la priorità finora accordata ai consumatori finali del servizio universale e alle forniture derivanti da energie rinnovabili.

29.08.2017   
[ Ufficio federale dell'energia ]
Dopo il successo alla «muba» di Basilea e al Festival Moon&Stars di Locarno, il 2 settembre 2017 l'Energy Challenge sarà ospite all'Energy Air di Berna. Sarà allestito uno stand nella zona antistante allo Stade de Suisse ed è prevista una breve performance sul palco principale.



Ultima modifica: 01.01.2017


Fine zona contenuto


Per periodo
Abbonarsi ai comunicati stampa dell'UFE www.admin.ch
informa costantemente tramite e-mail sulle novità dell’Amministrazione federale.
Creare il conto di utente





http://www.bfe.admin.ch/energie/00588/00589/index.html?lang=it