Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Comunicati stampa


18.01.2018   
[ Ufficio federale dell'energia ]
L'Ufficio federale dell'energia (UFE) è alla ricerca di iniziative energetiche sorprendenti, innovative e all'avanguardia (tecnologie, prodotti, apparecchi, impianti, servizi, strategie, edifici e progetti territoriali finalizzati all'efficienza energetica) per l'assegnazione del prestigioso riconoscimento Watt d'Or 2019. In breve: siamo a caccia delle prestazioni energetiche migliori! Il termine di presentazione dei progetti è il 31 luglio 2018. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.wattdor.ch.

11.01.2018   
[ Ufficio federale dell'energia ]
I vincitori del 2018 sono: Elektrizitätswerke des Kantons Zürich con Schréder Swiss SA (categoria «Tecnologie energetiche»), lstituto Paul Scherrer (IPS) con Energie 360° (categoria «Energie rinnovabili»), ABB Svizzera SA con Carrosserie HESS AG, Transports Publics Genevois, Services industriels de Genève e Office de Promotion des Industries et des Technologies (categoria «Mobilità efficiente»), Dietrich Schwarz Architekten AG (categoria «Edifici e spazio») e Services industriels de Genève con energo (premio speciale «Efficienza energetica»). Il trofeo Watt d'Or, che riproduce una palla di neve, sarà consegnato questa sera da un'illustre giuria presieduta dalla Consigliera agli Stati Pascale Bruderer Wyss. L'evento di gala, cui interverranno circa 700 rappresentanti centinaia di rappresentanti del settore energetico svizzero dal mondo della politica, dell'economia e della ricerca, si terrà presso il Centro congressi del Kursaal di Berna.

10.01.2018   
[ Il Consiglio federale ]
Nella sua seduta del 10 gennaio 2018 il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione relativa alla revisione parziale dell'ordinanza sull'energia nucleare nonché alle modifiche dell'ordinanza sulla messa fuori servizio e dell'ordinanza sulle ipotesi di pericolo in materia di impianti nucleari, dell'ordinanza sulla radioprotezione e alla nuova ordinanza sulla responsabilità civile in materia nucleare, non ancora entrata in vigore. Scopo della revisione è disciplinare mediante norme più chiare l'analisi degli incidenti e la messa fuori servizio temporanea di centrali nucleari nonché lo stoccaggio per il decadimento di scorie radioattive provenienti da impianti nucleari. Il termine di consultazione scade il 17 aprile 2018.

09.01.2018   
[ Ufficio federale dell'energia ]
Il Quaternario è il periodo geologico più recente. Iniziato circa 2,5 milioni di anni fa, perdura tuttora. Nell'ambito della ricerca dei siti idonei per il deposito delle scorie nucleari in strati geologici profondi, la Società cooperativa nazionale per lo smaltimento delle scorie radioattive (Nagra) vuole studiare meglio questo strato di materiale incoerente. Per mezzo di particolari trivellazioni del suolo vengono prelevati campioni di terreno, denominati in gergo tecnico "carote", che possono fornire informazioni sui processi di erosione e sull'attività tettonica del passato. Il 22 dicembre 2017 il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) ha autorizzato la prima trivellazione in un terreno del Quaternario (NSG-Q 17-01) a Riniken (Cantone di Argovia). Quattro altre domande sono attualmente al vaglio.

20.12.2017   
[ Il Consiglio federale ]
Nella seduta del 20 dicembre 2017, il Consiglio federale ha approvato il rapporto in adempimento del postulato Bourgeois «Ripercussioni della politica energetica degli Stati UE sulla sicurezza dell'approvvigionamento elettrico e sulla competitività svizzere» del 20 dicembre 2011. Il rapporto illustra possibili sviluppi della produzione elettrica nell'UE e le sue ripercussioni sulla sicurezza dell'approvvigionamento e sui prezzi dell'elettricità in Svizzera. Inoltre, analizza le condizioni quadro per le industrie ad elevato consumo di energia in vari Paesi europei.

20.12.2017   
[ Il Consiglio federale ]
Il 20 dicembre 2017 il Consiglio federale ha approvato una modifica degli statuti della società nazionale di rete Swissgrid. La modifica riguarda un conferimento in natura di impianti della rete di trasporto e il conseguente aumento del capitale azionario.

08.12.2017   
[ Il Consiglio federale ]
Nella sua seduta dell'8 dicembre 2017 il Consiglio federale ha approvato il rapporto «Cause dell'evoluzione del consumo di energia elettrica della Svizzera» in adempimento del postulato Nordmann del 17 giugno 2015. Il rapporto analizza l'evoluzione del consumo di elettricità negli ultimi decenni, illustra quali sono i fattori che ne hanno causato un lieve calo e analizza al tempo stesso l'andamento del consumo di vettori energetici fossili nello stesso periodo.

01.12.2017   
[ Il Consiglio federale ]
Nella sua seduta del 1° dicembre 2017 il Consiglio federale ha approvato il rapporto in adempimento del postulato del 20 giugno 2013 del Consigliere nazionale Stefan Engler «Condizioni quadro per l'utilizzazione delle forze idriche nel rispetto dello sviluppo sostenibile». Esso riprende i rapporti sulla Strategia energetica 2050, già pubblicati, nonché altre analisi svolte nel quadro di interventi parlamentari. Il Consiglio federale afferma nel rapporto che le grandi centrali idroelettriche potranno contare sul sostegno fornito dai nuovi strumenti di promozione (premio di mercato e contributi d'investimento) già dal 2018. Giunge alla conclusione che è adempiuta la richiesta del postulato riguardante una promozione preferenziale del risanamento e dell'ampliamento degli impianti idroelettrici esistenti rispetto agli impianti piccoli e molto piccoli di nuova costruzione.

30.11.2017   
[ Ufficio federale dell'energia ]
Nel 2017 si sono svolte per la ottava volta gare pubbliche finalizzate a incentivare il risparmio di energia elettrica nel settore industriale, dei servizi e nelle economie domestiche. Sono ora noti i risultati della seconda tornata 2017 per i progetti: complessivamente 3 milioni di franchi di contributi di promozione sono stati aggiudicati a 21 progetti che prevedono le misure di risparmio energetico più economiche e sostenibili. Nel 2017 sono stati erogati in totale 32 milioni di franchi a favore di progetti e programmi. La gara 2018 si è aperta già il 27 ottobre scorso.

23.11.2017   
[ Il Consiglio federale ]
Nella sua riunione del 22 novembre 2017 il Consiglio federale ha avviato la consultazione in merito alla tappa 2 della procedura di selezione dei siti per i depositi in strati geologici profondi. Il Piano settoriale dei depositi in strati geologici profondi disciplina la procedura di selezione dei siti per i futuri depositi sotterranei di scorie radioattive. La tappa 2 ha preso avvio a fine 2011 e si concluderà presumibilmente a fine 2018 con l'approvazione da parte del Consiglio federale del rapporto sui risultati della tappa stessa. In tale rapporto, messo ora in consultazione insieme a tutti i rapporti, le perizie e i pareri elaborati nella tappa 2, il Consiglio federale propone di esaminare ulteriormente, nella tappa 3 finale, le tre aree di ubicazione Giura Orientale, Lägern Nord e Zurigo Nordest. La consultazione si concluderà il 9 marzo 2018.



Ultima modifica: 01.01.2018


Fine zona contenuto


Per periodo
Abbonarsi ai comunicati stampa dell'UFE www.admin.ch
informa costantemente tramite e-mail sulle novità dell’Amministrazione federale.
Creare il conto di utente





http://www.bfe.admin.ch/energie/00588/00589/index.html?lang=it