Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Comunicati stampa


20.04.2018   
[ Ufficio federale dell'energia ]
Con 58,5 miliardi di chilowattora (mia. kWh), nel 2017 il consumo di energia elettrica in Svizzera ha superato leggermente il livello dell'anno precedente (+0,4%). La produzione nazionale (al netto del consumo delle pompe di accumulazione) è ammontata a 57,3 mia. kWh. L'eccedenza delle importazioni fisiche di elettricità è stata pari a 5,6 mia. kWh.

17.04.2018   
[ Ufficio federale dell'energia ]
Dall'entrata in vigore della nuova legge sull'energia nucleare e dell'ordinanza sull'applicazione delle salvaguardie, tutti i materiali nucleari che si trovano all'estero, ma di proprietà svizzera, devono essere notificati annualmente alle autorità di sorveglianza. In data odierna, l'Ufficio federale dell'energia pubblica l'elenco dei materiali per il 2017.

16.04.2018   
[ Ufficio federale dell'energia ]
Nel 2018, l'Energy Challenge, iniziativa lanciata da SvizzeraEnergia, giunge alla sua terza edizione. Nei prossimi sette mesi, presenterà in modo ludico temi relativi all'efficienza energetica e alle energie rinnovabili, diffondendo conoscenze in materia energetica. I visitatori delle fiere muba, Comptoir Suisse e Züspa, nonché dell'Openair Frauenfeld e del Festival Moon&Stars potranno partecipare attivamente. L'App Energy Challenge e la piattaforma online 20min.ch permetteranno anche a chi non potrà presenziare di prendervi parte virtualmente e di vincere dei premi.

12.04.2018   
[ Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni ]
Il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) fissa i presunti costi complessivi per la disattivazione delle centrali nucleari e lo smaltimento delle scorie radioattive a 24,581 miliardi di franchi (costi di disattivazione: 3,779 miliardi di franchi, costi di smaltimento: 20,802 miliardi di franchi). La relativa decisione del DATEC si basa sullo studio sui costi 2016 verificato e sulla richiesta della Commissione amministrativa del Fondo di disattivazione e del Fondo di smaltimento (STENFO) del dicembre 2017. Il DATEC fissa quindi i costi a un importo che supera di 1,097 miliardi di franchi la richiesta. La fissazione dei costi complessivi serve a stabilire i contributi annui che gli esercenti devono versare nel Fondo di disattivazione e nel Fondo di smaltimento nel periodo di tassazione 2017-2021.

26.03.2018   
[ Ufficio federale dell'energia ]
L'energia elettrica consumata in Svizzera proviene per il 62 per cento circa da energie rinnovabili: più esattamente, per il 56 per cento da grandi centrali idroelettriche e per il 6 per cento circa da fotovoltaico, eolico, piccole centrali idroelettriche e biomassa. Il 17 per cento deriva, invece, dall'energia nucleare e meno del 2 per cento da rifiuti e fonti fossili. Per il 19 per cento dell'energia elettrica fornita la provenienza e la composizione non sono verificabili. È quanto emerge dai dati riguardanti l'etichettatura dell'elettricità per il 2016.

20.03.2018   
[ Ufficio federale dell'energia ]
Nel corso del 2018 la lista d'attesa per le rimunerazioni uniche per impianti fotovoltaici di piccole dimensioni (RUP) potrà essere smaltita in misura considerevole. La RUP verrà versata per tutti gli impianti che sono stati messi in esercizio prima di metà settembre 2015. Ne beneficeranno circa 6600 impianti.

13.03.2018   
[ Ufficio federale dell'energia ]
L'Ufficio federale dell'energia (UFE) sfrutta le possibilità offerte dalla digitalizzazione e dopo più di dieci anni non pubblicherà più la sua rivista Energeia in formato cartaceo. D'ora in poi l'UFE avrà infatti un suo blog magazine all'indirizzo https://energeiaplus.com/. L'Ufficio intende così offrire un'informazione sugli sviluppi nel settore energetico al passo con i tempi, sfruttando quelli che sono i vantaggi della comunicazione on line.

06.03.2018   
[ Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni ]
Il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) fissa i tassi medi di costo del capitale (WACC) applicabili per il 2018 agli investimenti in impianti di produzione che sfruttano le energie rinnovabili. Questi tassi vengono utilizzati per il calcolo dei contributi di promozione per gli impianti idroelettrici, a biomassa e geotermici.

06.03.2018   
[ Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni ]
Per l'anno tariffario 2019, il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) fissa il WACC, il tasso di costo del capitale investito nelle reti elettriche, al valore di 3,83%. Il WACC rimane invariato rispetto all'anno tariffario precedente.

08.02.2018   
[ Ufficio federale dell'energia ]
co2ribassato sarà presente in qualità di presenting partner all'88esima edizione del Salone internazionale dell'automobile di Ginevra. Il progetto di SvizzeraEnergia presenterà una nuova versione più avanzata dell'applicazione «Salon Car Collector», che quest'anno permetterà ai visitatori del Salone dell'auto di fotografare e collezionare le foto dei veicoli ad alta efficienza energetica esposti e di partecipare all'estrazione di una Ford Mondeo Hybrid.



Ultima modifica: 01.01.2018


Fine zona contenuto


Per periodo
Abbonarsi ai comunicati stampa dell'UFE www.admin.ch
informa costantemente tramite e-mail sulle novità dell’Amministrazione federale.
Creare il conto di utente





http://www.bfe.admin.ch/energie/00588/00589/index.html?lang=it