Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Comunicati stampa


21.12.2009   
[ Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni ]
La centrale nucleare di Mühleberg ottiene una licenza d'esercizio a tempo indeterminato.

17.12.2009   
[ Ufficio federale dell'ambiente UFAM ]
All'inizio del 2010 i Cantoni e la Confederazione avviano il Programma Edifici. Il programma avrà una durata decennale ed incentiverà in tutta la Svizzera il risanamento energetico degli edifici e l'utilizzo delle energie rinnovabili. La destinazione parzialmente vincolata della tassa sul CO2 per il Programma Edifici consente di stanziare 200 milioni di franchi all'anno. Se a ciò si aggiungono i programmi di incentivazione cantonali per l'impiego delle energie rinnovabili, saranno complessivamente disponibili e potranno quindi essere utilizzati da 280 a 300 milioni di franchi l'anno. Sul sito www.ilprogrammaedifici.ch sarà a disposizione a partire dal 4 gennaio la documentazione per l'inoltro delle domande. Le sovvenzioni verranno autorizzate a partire da marzo 2010.

10.12.2009   
[ Ufficio federale dell'energia ]
Nella procedura, attualmente in corso, di selezione dei siti per i depositi in strati geologici profondi destinati ad accogliere le scorie radioattive, la Confederazione ha definito i cosiddetti "perimetri di pianificazione provvisori".

04.12.2009   
[ Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni ]
Il Consiglio federale deciderà verosimilmente a metà 2012, ossia circa 5 mesi più tardi rispetto al previsto, in merito al rilascio dell'autorizzazione di massima per le centrali nucleari previste a Mühleberg, Beznau e Gösgen.

04.12.2009   
[ Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni ]
Dal 1º gennaio 2010, agli elettrodomestici, alle apparecchiature elettroniche e ai motori elettrici che verranno prodotti o importati in Svizzera a partire dal prossimo anno si applicheranno disposizioni nuove, o più severe, in materia di consumo energetico. I commercianti e i produttori svizzeri potranno tuttavia vendere le giacenze non conformi alle nuove disposizioni fino alla fine del 2010. Il Consiglio federale ha deciso di integrare formalmente nell'ordinanza sull'energia la regolamentazione transitoria definita in novembre dall'Ufficio federale dell'energia.

04.12.2009   
[ Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni ]
SvizzeraEnergia deve continuare fino al 2020. Il Consiglio federale ha approvato in data odierna i lavori di preparazione per i prossimi 10 anni del programma.

02.12.2009   
[ Ufficio federale dell'energia ]
I piccoli frigoriferi, come quelli che si trovano spesso nelle stanze d'albergo, sono dei veri e propri vampiri d'energia. Infatti, se paragonato a un buon frigorifero domestico, un minibar, anche se di capacità molto ridotta rispetto al primo, consuma fino a quattro volte più corrente elettrica dello stesso. I 55'000 apparecchi presenti negli alberghi svizzeri usano annualmente circa 24 milioni di chilowattora di elettricità; tanto quanto 6'000 economie domestiche. Il 50 per cento di questa energia potrebbe essere risparmiata grazie all'uso di mini frigoriferi più efficienti sotto il profilo energetico, ora disponibili sul mercato, riducendo così la fattura dell'elettricità di oltre 2 milioni di franchi.

30.11.2009   
[ Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni ]
Nel 2002, per motivi di sicurezza, il Consiglio federale aveva ritirato alla società Erdgas Zentralschweiz (EGZ AG) la concessione per l'esercizio di due cisterne sferiche per lo stoccaggio di gas propano nel Comune lucernese di Littau. Dopo che il Tribunale federale ha confermato il diritto della EGZ a un congruo indennizzo, le due parti hanno risolto la controversia mediante un accordo amichevole: l'Ufficio federale dell'energia (UFE) pagherà alla EGZ un'indennità pari a sette milioni di franchi.

30.11.2009   
[ Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni ]
Il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) ha constatato che non sussiste un diritto di riversione per la centrale elettrica Etzelwerk delle FFS presso il lago della Sihl. Nel 2017, allo scadere della concessione rilasciata alle FFS, la centrale non diventerà proprietà dei Cantoni di Zugo, Svitto e Zurigo.

27.11.2009   
[ Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni ]
La Svizzera, la Germania e l'Austria vogliono intensificare la collaborazione nella ricerca relativa alle reti elettriche intelligenti, dette anche "Smart grid". Christian Blickenstorfer, ambasciatore svizzero nella Repubblica federale tedesca, ha sottoscritto oggi a Berlino, nell'ambito del congresso annuale E-Energy, un accordo con Hans-Joachim Otto, Segretario di Stato presso il Ministero tedesco dell'economia, e Ingolf Schädler, responsabile del settore Innovazione presso il Ministero austriaco dei trasporti, dell'innovazione e della tecnologia.



Ritorna alla pagina Comunicati stampa
Ultima modifica: 08.01.2009


Fine zona contenuto




http://www.bfe.admin.ch/energie/00588/00589/03162/index.html?lang=it