Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Comunicati stampa



[ Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni ]
In data odierna, il Consiglio federale ha deciso l'introduzione di un'etichettaEnergia per le automobili nuove. Essa contiene dati sul consumo di carburante dei veicoli in vendita e contribuisce così a creare maggiore trasparenza nonché a incentivare l'impiego di veicoli a basso consumo energetico.




[ Ufficio federale dell'energia ]
Dopo il calo registrato nel 2000 occasionato soprattutto dalle condizioni meteorologiche, nel 2001 il consumo di energia è aumentato del due percento e ha raggiunto un nuovo livello massimo. I fattori importanti che ne hanno determinato l'aumento vanno ricercati nel clima invernale più freddo rispetto agli anni precedenti, nella buona congiuntura economica e nella crescita demografica. Il regresso del "turismo del pieno" in Ticino, la diminuzione del traffico aereo e il programma SvizzeraEnergia hanno limitato un'ulteriore aumento del consumo di energia nel 2001.




[ Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni ]
Il Fondo per lo smaltimento delle scorie radioattive prodotte dalle centrali nucleari, istituito dal Consiglio federale, ha beneficiato dei primi contributi. L'anno scorso infatti gli esercenti di centrali nucleari hanno versato al Fondo 1440 milioni di franchi. Il Fondo per lo smaltimento si prefigge di coprire i costi di smaltimento delle scorie radioattive e degli elementi combustibili usati dopo la messa fuori servizio delle centrali nucleari svizzere.




[ Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni ]
La legge sul mercato dell'energia elettrica (LMEE) garantisce l'approvvigionamento di energia elettrica e tutela le consumatrici e i consumatori contro gli effetti di una liberalizzazione sfrenata. Nel contempo, oltre al servizio pubblico e alla piazza economica elvetica, vengono rafforzati l'energia idroelettrica e le altre energie rinnovabili. Queste, in sintesi, le dichiarazioni di Walter Steinmann, direttore dell'Ufficio federale dell'energia (UFE), ospite per la prima volta a Lucerna dell'Unione delle centrali svizzere di elettricità (UCS).




Ritorna alla pagina Comunicati stampa
Ultima modifica: 16.03.2006


Fine zona contenuto




http://www.bfe.admin.ch/energie/00588/00589/00656/index.html?lang=it