Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Fondo per lo smaltimento delle scorie radioattive e Fondo per la disattivazione di impianti nucleari: pubblicati i rapporti annuali 2004

Berna, 04.07.2005 - Le prospettive finanziarie dei Fondi per lo smaltimento delle scorie radioattive e per la disattivazione di impianti nucleari, alimentati dagli esercenti di centrali nucleari, evolvono così come previsto. Queste sono le conclusioni emerse dagli attuali rapporti annuali, di cui il Consiglio federale ha preso atto. Entrambi i Fondi sono stati creati per coprire completamente i costi di smaltimento delle scorie radioattive e degli elementi combustibili esausti nonché i costi per la disattivazione di impianti nucleari che non sono più in esercizio.

Fondo per lo smaltimento delle scorie radioattive prodotte dalle centrali nucleari

Con l'ordinanza del Consiglio federale del 6 marzo 2000, è stato creato il Fondo per lo smaltimento delle scorie radioattive. Nel 2001, gli esercenti delle quattro centrali nucleari hanno versato per la prima volta i contributi. L'ammontare dei contributi è determinato dai presumibili costi di smaltimento. Alla fine del 2004, il capitale accumulato nel Fondo era di 2`092 milioni di franchi (nel 2003: 1`771 milioni di franchi). Con una rendita del 3,81% del capitale investito (2003: 10,40%), il conto d'esercizio del Fondo per lo smaltimento delle scorie radioattive presenta per il 2004 un utile di circa 69 milioni di franchi.

Fondo per la disattivazione di impianti nucleari

Il Fondo per la disattivazione di impianti nucleari è stato istituito il 1° gennaio 1984. Questo Fondo serve a coprire i costi per la disattivazione e lo smantellamento di impianti nucleari fuori uso, nonché dello smaltimento delle scorie prodotte in tal modo. Alla fine del 2004, con un capitale di 1'053 milioni di franchi (nel 2003: 971 milioni di franchi), il Fondo ha superato per la prima volta il limite del miliardo di franchi. Con una rendita del 3,50% (nel 2003: 9,58%), il conto d'esercizio del Fondo per la disattivazione di impianti nucleari presenta per il 2004 un utile di circa 33 milioni di franchi.

Rapporti annuali ora anche in francese

Le commissioni amministrative dei due Fondi hanno deciso di pubblicare i rapporti annuali anche in francese. Le versioni francesi saranno quindi disponibili tra breve agli indirizzi www.stilllegungsfonds.ch o www.entsorgungsfonds.ch.

Editore:

Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni
Internet: https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html


http://www.bfe.admin.ch/energie/00588/00589/00644/index.html?lang=it