Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Il Consiglio federale avvia la consultazione sulla revisione delle ordinanze relative al primo pacchetto di misure della Strategia energetica 2050

Berna, 01.02.2017 - Nella sua seduta del 1° febbraio 2017 il Consiglio federale ha avviato la consultazione sulla revisione delle ordinanze relative al primo pacchetto di misure della Strategia energetica 2050. Una serie di ordinanze deve infatti essere adeguata alle modifiche, approvate in settembre dal Parlamento, di alcune leggi e in particolare di quella sull'energia, che ha subito una revisione totale. L'entrata in vigore delle revisioni delle leggi federali e delle ordinanze è prevista per il 1° gennaio 2018, a condizione che nella votazione del 21 maggio 2017 il Popolo approvi l'oggetto già adottato dal Parlamento. La consultazione si svolge dal 1° febbraio all'8 maggio 2017.

Il 30 settembre 2016 il Parlamento ha approvato il primo pacchetto di misure della Strategia energetica 2050, che contiene una revisione totale della legge sull'energia e adeguamenti di altre undici leggi federali. Le modifiche a livello di legge rendono in parte necessari anche adattamenti a livello di ordinanza.

Contro il primo pacchetto di misure della Strategia energetica 2050 è stato lanciato un referendum, che è riuscito. La votazione avrà luogo il 21 maggio 2017. Per rendere possibile l'entrata in vigore il 1° gennaio 2018 delle modifiche a livello di legge e di ordinanza, la procedura di consultazione deve essere svolta già prima di questa votazione. Se nella votazione il Popolo darà ragione ai promotori del referendum, si rimarrà allo status quo e i lavori già avviati saranno interrotti.

Sette revisioni di ordinanze

  • Revisione totale dell'ordinanza sull'energia: ai fini di una maggiore chiarezza, i temi dell'attuale ordinanza sull'energia vengono ora suddivisi fra tre ordinanze separate:
  1. ordinanza sull'energia
  2. ordinanza sulla promozione dell'energia
  3. ordinanza sull'efficienza energetica
  • Revisione parziale dell'ordinanza sulla garanzia di origine
  • Revisione parziale dell'ordinanza sull'energia nucleare
  • Revisione parziale dell'ordinanza sull'approvvigionamento elettrico
  • Revisione parziale dell'ordinanza sul CO2
  • Revisione parziale dell'ordinanza sugli emolumenti e sulle tasse di vigilanza nel settore dell'energia
  • Revisione parziale dell'ordinanza sulla geologia nazionale

Le ordinanze contengono, tra l'altro, nuove disposizioni esecutive concernenti le rimunerazioni uniche e le rimunerazioni per l'immissione di elettricità in rete, l'obbligo di commercializzazione diretta, il consumo proprio di elettricità autoprodotta, i contributi d'investimento e il premio di mercato per i grandi impianti idroelettrici nonché gli obiettivi in materia di emissioni di CO2 per le automobili nuove, gli autofurgoni e i trattori a sella leggeri.

Per ulteriori informazioni:

Marianne Zünd, responsabile comunicazione UFE,
tel. +41 58 462 56 75, marianne.zuend@bfe.admin.ch

Editore:

Il Consiglio federale
Internet: https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html
Segreteria generale DATEC
Internet: https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html
Ufficio federale dell'energia
Internet: http://www.bfe.admin.ch


http://www.bfe.admin.ch/energie/00588/00589/00644/index.html?lang=it