Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Procedura di selezione dei siti per i depositi in strati geologici profondi: tutte le Conferenze regionali hanno preso posizione

Berna, 19.03.2016 - A fine gennaio 2015, l'Ufficio federale dell'energia (UFE) ha reso noto che la Società cooperativa nazionale per l'immagazzinamento di scorie radioattive (Nagra) intende esaminare in modo approfondito, nella terza tappa della procedura di selezione dei siti per depositi in strati geologici profondi per scorie radioattive, che inizierà presumibilmente all'inizio del 2019, le aree di ubicazione Giura est e Zurigo nord-est. La proposta della Nagra, attualmente all'esame delle autorità federali e di altri comitati di esperti, è stata sottoposta per un parere alle regioni e ai Cantoni di ubicazione. La Conferenza regionale Zurigo nord-est ha presentato oggi la propria relazione globale provvisoria. Sono quindi disponibili i pareri di tutte e sei le regioni di ubicazione.

I punti da prendere in considerazione nei pareri erano stati in precedenza concordati fra l'UFE e le Conferenze regionali. Le Conferenze regionali dovevano in particolare valutare se la proposta della Nagra è giustificata e se la procedura di selezione dei siti si è fino a quel momento svolta correttamente. Con l'odierna presentazione del parere della regione di ubicazione Zurigo nord-est sono ora disponibili i pareri di tutte le regioni (Giura est, Giura sud, Lägern nord, Südranden, Wellenberg, Zurigo nord-est).

Prossimi passi

La proposta della Nagra è attualmente al vaglio dell'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN), della Commissione per la sicurezza nucleare (CSN) e di altri organi federali e cantonali. Basandosi sulla verifica delle autorità e sui pareri del Comitato dei Cantoni e delle Conferenze regionali, l'UFE effettuerà poi una valutazione complessiva della proposta. Ala fine del 2017 tutti i rapporti, le perizie e i pareri saranno oggetto di un'audizione pubblica della durata di tre mesi. Alla luce di tutti i fatti rilevanti, il Consiglio federale, presumibilmente a metà del 2018, deciderà in merito alla proposta della Nagra e alla conclusione della tappa 2.

La Conferenza regionale Zurigo nord-est è l'organo partecipativo della regioni di ubicazione Zurigo nord-est nella procedura di selezione dei siti per i depositi in strati geologici profondi. Istituita il 10 settembre 2011, comprende circa 112 membri in rappresentanza dei Cantoni di Zurigo, Sciaffusa e Turgovia, nonché dei Comuni tedeschi della fascia di confine (membri delle autorità, esponenti di gruppi d'interesse, persone singole). Dalla sua istituzione, la Conferenza regionale ha tenuto 15 assemblee plenarie affrontando, tra l'altro, aspetti relativi alla sicurezza tecnica nonché questioni quali i possibili siti per gli impianti di superficie, le ripercussioni di un deposito in strati geologici profondi sull'economia, l'ambiente e la società.

Per ulteriori informazioni:

Marianne Zünd, portavoce UFE, tel. 058 462 56 75 / 079 763 86 11
Jürg Grau, presidente della Conferenza regionale Zurigo nord-est, tel. 079 406 21 24

Editore:

Ufficio federale dell'energia
Internet: http://www.bfe.admin.ch


http://www.bfe.admin.ch/energie/00588/00589/00644/index.html?lang=it