Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



La centrale nucleare di Mühleberg ottiene una licenza d'esercizio a tempo indeterminato

Berna, 21.12.2009 - La centrale nucleare di Mühleberg ottiene una licenza d'esercizio a tempo indeterminato. Il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) ha accolto la domanda della BKW FMB Energie AG per l'abolizione della limitazione temporale della licenza d'esercizio. La centrale nucleare di Mühleberg potrà tuttavia essere messa fuori servizio in qualunque momento, qualora le condizioni per il suo esercizio sicuro non fossero più soddisfatte.

Le centrali nucleari di Beznau I, Gösgen e Leibstadt dispongono sin dall'inizio della loro attività di licenze d'esercizio illimitate. Nel dicembre 2004, al termine della procedura di autorizzazione ordinaria prevista dalla vecchia legislazione sull'energia nucleare, il Consiglio federale ha rilasciato alla centrale nucleare di Beznau II una licenza d'esercizio a tempo indeterminato. La centrale nucleare di Mühleberg è quindi l'unica centrale nucleare svizzera dotata di una licenza d'esercizio a tempo determinato, che scadrà il 31 dicembre 2012. Pertanto, il 25 gennaio 2005 la BKW FMB Energie AG ha chiesto la revoca della limitazione temporale della licenza d'esercizio della centrale nucleare di Mühleberg.

Il DATEC ha ora deciso di accogliere tale richiesta e di revocare la limitazione temporale della licenza d'esercizio. Lo ha fatto basandosi sulla valutazione della sicurezza effettuata dall'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN) nel 2007. Le motivazioni della decisione sono le seguenti:

  • Secondo la nuova legge sull'energia nucleare (entrata in vigore il 1° febbraio 2005), le licenze d'esercizio per le centrali nucleari sono rilasciate senza limitazioni temporali. Una limitazione è ammissibile per ragioni di sicurezza, ma non per considerazioni di tipo politico. Per la centrale nucleare di Mühleberg non vi sono motivi che rendano necessaria la fissazione di un limite temporale.
  • In Svizzera, le centrali nucleari possono essere mantenute in esercizio solo fino a quando è garantita la loro sicurezza. Nel quadro della sua normale attività di vigilanza, l'IFSN verifica che i titolari della licenza rispettino gli obblighi loro imposti dalla legge e ordina tutte le misure adeguate e necessarie per garantire la sicurezza nucleare.
  • Se non soddisfa o non soddisfa più i criteri che hanno portato al rilascio della licenza, una centrale nucleare deve essere messa fuori servizio o le deve essere revocata la licenza. I criteri per la messa fuori servizio, i cosiddetti "criteri di arresto", sono definiti nell'ordinanza sull'energia nucleare e nell'ordinanza dipartimentale del DATEC basata su di essa.

La decisione del DATEC può essere impugnata presso il Tribunale amministrativo federale e, successivamente, presso il Tribunale federale.

Per ulteriori informazioni:

Marianne Zünd, portavoce UFE, tel. 031 322 56 75 / 079 763 86 11

Editore:

Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni
Internet: https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html



http://www.bfe.admin.ch/energie/00588/00589/00644/index.html?lang=it